Chi siamo

Il Progetto A.L.Ba. (Atlante Linguistico della Basilicata), nasce nel 2007 da un’idea della professoressa Patrizia Del Puente, docente di Glottologia e Linguistica dell’Università degli Studi della Basilicata, grazie anche alla sensibilità della regione Basilicata che ha creduto nella validità del progetto. La grande varietà paesaggistica e culturale del territorio lucano si traduce in una ricchezza linguistica che non ha eguali nel mondo. La professoressa Del Puente ha scelto la Basilicata e i dialetti lucani sono stati, per lei, una vera e propria vocazione, questo ha fatto sì che la docente costituisse un valido e solido gruppo di lavoro formato da giovani ricercatori dell’Università della Basilicata. Il Progetto A.L.Ba., è diventato da marzo 2018 Centro Interuniversitario di ricerca in Dialettologia (CID), interateneo con l’Università di Palermo e in partenariato con le università di Cambridge, Oxford e Pisa. Nel corso dei dodici anni di attività, le ricerche condotte hanno portato alla pubblicazione di quattro volumi dell’A.L.Ba., unico atlante linguistico regionale esaustivo pubblicato in Italia, che registra le voci lessicali dei dialetti di tutti i centotrentuno comuni lucani e di tutte le varianti parlate nelle frazioni. Inoltre sono stati organizzati cinque Convegni Internazionali di Dialettologia che hanno visto la partecipazione di autorevoli studiosi provenienti dalle più prestigiose Università nazionali e internazionali. I contributi discussi nel corso dei convegni sono raccolti e pubblicati in cinque volumi di atti. Ma oltre alla grande attività in ambito scientifico si segnala la sorprendente sinergia con il territorio manifestata nei numerosi e proficui incontri divulgativi che si tengono costantemente sul territorio al fine di rendere consapevoli i parlanti dell’importanza del proprio patrimonio linguistico. Si registrano anche altre importanti iniziative del progetto A.L.Ba:
- creazione dell’Alfabeto dei Dialetti Lucani (ADL), uno strumento che vuole porsi al servizio del territorio e permettere a tutti i lucani di scrivere nella loro lingua locale;
- organizzazione della Scuola Internazionale di Dialettologia, unica in Europa, la cui prima edizione, si è svolta nel mese di settembre a Maratea, presso Villa Nitti. I corsi, oltre che dalla prof.ssa Del Puente direttrice del CID, sono stati tenuti dai componenti del CTS del Centro afferenti alle Università di Cambridge, Oxford, Palermo e Pisa;
- concorsi di poesie dialettali lucane;
- un progetto pilota di alfabetizzazione dialettale in alcune scuole secondarie di primo grado;
- partenariati e collaborazioni con diverse università italiane ed europee.